AVVISO COMUNE SULLA PROROGA DEL QUADRO COMUNITARIO DI SOSTEGNO E DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI COVID-19

Federalberghi, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UILTuCS, insieme alle altre organizzazioni nazionali delle imprese del settore turismo hanno sottoscritto un avviso comune per chiedere al Governo di chiedere alla Commissione europea di prorogare fino al 30 giugno 2022 il quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza, in risposta alla consultazione avviata dalla Commissione il 30 settembre.

Con lo stesso documento, le parti sociali hanno chiesto che vengano assicurate ulteriori risorse per la proroga delle misure di sostegno in favore delle imprese e dei lavoratori, con particolare riferimento al contenimento dei costi fissi (ad esempio, esonero IMU e credito imposta per gli affitti), alla sostenibilità dell’indebitamento (ad esempio, moratorie dei mutui e garanzie sui crediti) e al finanziamento degli ammortizzatori sociali con causale Covid-19.

 

 






 le parti sociali del turismo chiedono la proroga del quadro comunitario di sostegno.dotx

Pubblicato il 12/10/2021






Visualizza comunicati nazionali


LA CRISI PER GLI ALBERGHI CONTINUA

I dati Istat sul fatturato dei servizi conferm...

BUONI VACANZE RISORSE PER IL RICETTIVO

Quel che resta dei buoni vacanze, Bocca: una m...

Minimali e massimali INAIL

L'INAIL ha comunicato i limiti di retribuzione im...

Contributo a fondo perduto perequativo

Con provvedimento del 29 novembre 2021, l’Agenzia...

Chiusura uffici - Natale 2021

Gli uffici della Federalberghi rimarranno chiu...